Per riposare bene e prevenire i dolori alla cervicale, ecco quali sono i migliori cuscini in memory foam da acquistare, le tipologie e come scegliere il modello giusto per le proprie esigenze.

 

Tutti abbiamo dormito almeno una volta sul cuscino sbagliato. Torcicollo, tensioni alla spalla, crampi, indolenzimento, sono solo alcune delle conseguenze di una posizione scomoda assunta per tutta la notte.

Dormire male può essere il motivo che può renderci la giornata successiva molto pesante, a causa della bassa qualità di riposo. Per questo motivo scegliere il cuscino per dormire migliore è importante per garantire una buona qualità di riposo e un livello di benessere ottimale per affrontare la giornata.

Il cuscino memory foam è un tipo di cuscino che si adatta perfettamente alla forma della propria testa, sostenendola in modo appropriato e favorendo la giusta posizione durante la notte. Si tratta della scelta ideale soprattutto per chi soffre di dolori alla cervicale.

Il vantaggio nell’uso di un buon cuscino memory foam sono una migliore qualità del sonno e un maggior benessere durante la giornata. Il sonno è un bene di lusso e vale veramente la pena investire di più per migliorarne la qualità. Ne va del nostro benessere e del nostro umore.

Il cuscino in memory foam aiuta quindi a dormire meglio e ha diversi vantaggi. I principali benefici derivano appunto dal materiale, il memory foam, che consente di memorizzare la forma della testa della persona, diventando così personalizzato e quindi insostituibile.

Il cuscino memory foam è anallergico, indicato quindi anche per i soggetti a rischio, è antibatterico e completamente sterile, non assorbe sudore né odori perché impermeabile. Infine, non trattiene la polvere, quindi si tratta di una soluzione pratica e igienica.

I cuscini memory oggi in commercio hanno inoltre un buon rapporto qualità prezzo rispetto al passato e durano tranquillamente dai due ai tre anni.

 

I migliori cuscini memory foam da acquistare

Di seguito, la nostra selezione di alcuni dei migliori cuscini in memory foam disponibili oggi sul mercato, scelti per rapporto qualità prezzo e materiali, con relative caratteristiche e prezzi di acquisto.


  • Coppia di cuscini Memory Foam
  • Blue Air Massage
  • Ultra traspirante
  • Fodera 100% cotone
  • Guanciale ortopedico
  • Dispositivo medico CE
  • Inserto ad alta intensità
  • Modello saponetta forato
  • Altezza 12 cm
  • Antiodore, antiacaro e antibatterico
  • Made in Italy

 

Tra i migliori cuscini memory foam venduti in coppia e con un ottimo rapporto qualità prezzo, i Marcapiuma Memory Blue Air Massage sono degli ottimi cuscini ortopedici nonché dispositivi medici, con inserto ad alta intensità e ottimi per grado di comfort e traspirabilità.


  • Coppia cuscini Memory Foam
  • Modello saponetta
  • Fodera 100% cotone
  • Ortopedico contro dolori cervicali
  • Dispositivo medico
  • Detraibile 19% dalle tasse
  • Made in Italy
  • Traspirante con speciale micro foratura
  • Antiacaro e anallergico
  • Alto 12 cm
  • Scatola di trasporto sicura e igienica


  • Coppia di cuscini Memory Foam
  • Modello saponetta
  • Fodera in silver safe
  • Ortopedico ideale per il comfort della cervicale
  • Antiacaro e antimicrobico
  • Altezza di 13 cm
  • Ideali per dormire a pancia in su, in giù e di lato
  • Espanso ad acqua
  • Senza CFC (cloro­uorocarburi)
  • Schiumato in stampo
  • Indeformabile
  • Traspirante


  • Cuscini in Memory Foam
  • Modello Saponetta basso
  • Altezza 10 cm
  • Dispositivo medico
  • Ortopedico contro dolore cervicale
  • Ideale anche per bambini e ragazzi
  • Foratura traspirante
  • Bassa conducibilità termica
  • Anallergico e antiacaro
  • Automodellante
  • Antidecubito


  • Cuscino memory foam bio a saponetta
  • Doppio utilizzo, lato Memory Bio e Super Soft
  • Alta traspirabilità grazie alla lavorazione lavorazione Air
  • Altezza 12 cm
  • Ergonomico
  • Fodera Antiacaro Lavabile
  • Comfort ortopedico contro cervicale
  • Sollievo della pressione
  • 100% Made in Italy
  • Certificazione Oeko Tex
  • Misura 70 x 40 x 12 cm

 

Per chi cerca il miglior cuscino memory foam qualità prezzo, l’Evergreenweb in MEMORY FOAM e oli essenziali è sicuramente una buona scelta consigliata, anatomico, automodellante, con rivestimento anallergico, antiacaro e traspirante. È inoltre uno dei cuscini memory a saponetta più venduti.


  • Coppia di cuscini Memory Foam
  • Modello saponetta
  • Fodera in Aloe Vera
  • Termostato regolabile
  • Ergonomico e ortopedico
  • Altezza 13 cm
  • Blocco unico di schiumato
  • Fodera lavabile a 30°C
  • Espanso ad acqua
  • Senza CFC (cloro­uorocarburi)
  • Antiacaro


  • Cuscino in Memory Foam
  • Modello doppia onda
  • Fodera 100% cotone
  • Ortopedico contro dolore al collo
  • Dispositivo medico
  • Detraibile 19% dalle tasse
  • Made in Italy
  • Antiacaro e antiallergico
  • Micro foratura
  • Nylon per trasporto sicuro e igienico


  • Cuscino in Memory Foam
  • Modello saponetta
  • Fodera 100% cotone
  • Ortopedico contro dolore cervicale
  • Dispositivo medico
  • Detraibile 19% dalle tasse
  • Made in Italy
  • Antiacaro e anallergico
  • Altezza 12 cm
  • Privo di odori sgradevoli
  • Nylon per trasporto sicuro e igienico


  • Coppia cuscini Memory Foam
  • Con oli essenziali di soia bio
  • Altezza 12 cm
  • Imbottitura con fiocchi 100% schiuma a memoria
  • Ortopedico per cervicali
  • Fodera bianca per tutti i letti
  • Made in Italy
  • In consegna arrotolato e scatolato
  • Antiacaro e anallergico
  • Anatomico e traspirante


  • Cuscino in Memory Foam
  • Modello a saponetta
  • Altezza 12 cm
  • Realizzato in schiuma visco-elastica
  • Resistenza alla pressione
  • Fodera in aloe
  • Azione lenitiva e idratante
  • Rilascio sostanze benefiche
  • Anti-soffocamento
  • Profumazione che svanisce ma non perde proprietà

 

Il è Venixsoft Ortopedico in Memory Foam e Aloe Vera è un’ottimo cuscino in memory foam per chi cerca un prodotto dal prezzo economico ma di qualità, è arricchito con linfa di aloe vera, anti-soffocamento e in grado di mantenere le proprietà benefiche a lungo nel tempo.


Come scegliere un cuscino memory foam

Per scegliere correttamente quale cuscino memory acquistare, perché risulti efficace e all’altezza delle proprie aspettative, è importante valutare attentamente le caratteristiche per scegliere il miglior cuscino memory foam per dormire per le proprie esigenze.

 

Materiale e consistenza

Il cuscino memory foam è realizzato in un particolare materiale che si chiama schiuma di poliuretano. Questa viene espansa nelle diverse forme del cuscino e poi addizionata ad altre sostanze per regolarne densità e consistenza (la schiuma infatti è molto porosa). Questo materiale fu messo a punto dai ricercatori della Nasa negli anni ’60, con l’intento di offrire agli astronauti un prodotto di qualità che garantisse loro il massimo comfort.

La sua caratteristica principale è quella di modellarsi al corpo, grazie al calore prodotto in seguito al contatto. Appoggiando la testa su un cuscino in memory foam, questo si adatta in modo uniforme alla sua forma, senza lasciare spazi vuoti, come accade invece per i cuscini realizzati in altro materiale – che sono poi la causa di tanti dolori, soprattutto a livello cervicale.

Quando si toglie la testa dal cuscino la mattina, questo riprende la forma originaria ma conserva al suo interno una sorta di “memoria” che migliora il comfort di chi lo utilizza.

Nessun altro materiale in commercio è in grado di svolgere una simile funzione né di racchiudere in sé tutti i principali vantaggi che un cuscino dovrebbe possedere e senza avere alcun tipo di controindicazione. Troviamo moltissime tipologie di cuscini realizzati in diversi materiali, ma le differenze con quelli in memory foam sono evidenti.

Una delle caratteristiche maggiormente apprezzate da chi utilizza questi cuscini in memory foam è l’alta qualità dei materiali e la leggerezza. La sua struttura in schiuma ad alta densità e fori rende il cuscino memory traspirante, oltre che a garantire un alto livello di igiene grazie alle sue proprietà antiacaro e antidecubito.

Alcuni modelli presentano inoltre un rivestimento in aloe vera, rendendo ancora più confortevole l’uso del cuscino memory foam, che diventa così il cuscino ideale anche per chi ha problemi respiratori o deve prevenire lesioni cutanee a causa di lunghi periodi a letto.

 

Forma

Non tutti i cuscini sono uguali ed è per questo motivo che i diversi modelli di cuscino memory hanno caratteristiche differenti. Sebbene tutti sembrino essere  squadrati e compatti, ci sono notevoli differenze tra i modelli.

Vediamo le forme più comuni in commercio e quali criteri seguire per capire quali sono i migliori cuscini per dormire secondo le nostre preferenze personali.

Il cuscino memory foam a saponetta è il cuscino con la forma più tradizionale e anche la più venduta. Si tratta della classica forma rettangolare che soddisfa le esigenze della maggior parte delle persone, che desiderano un sonno di buona qualità ma non soffrono di problemi particolari.

La forma a doppio lobo (o a onda) è invece specifica per chi soffre di problemi di cervicale. È stata messa a punto da fisioterapisti professionisti e presenta un livello di rigidità più elevato rispetto allo standard. Questa caratteristica permette di mantenere una precisa posizione durante le ore dedicate al sonno, per favorire il corretto allineamento della colonna vertebrale. Questo tipo di cuscino ortopedico memory, detto anche ortocervicale, non può però essere utilizzato da chi dorme a pancia in giù.

 

Rivestimento

Oltre al tipo di materiale e alla forma, il cuscino memory foam è innovativo anche per quanto concerne il rivestimento.

Sono due le fodere più comunemente adoperate per rivestire un cuscino di questa tipologia: la fibra d’argento e l’aloe vera.

Il rivestimento in fibra d’argento garantisce una molteplicità di benefici, è infatti antimicotico e antibatterico, antistatico,  antiodore e traspirante.

Inoltre, l’argento favorisce il rilassamento muscolare, migliorando in questo modo anche la circolazione del sangue.

Il cuscino memory foam con aloe vera presenta invece nel rivestimento una certa quantità di estratti di questa pianta così preziosa e salutare. Come in molti ormai sanno infatti, l’aloe vera è antinfiammatoria, antibiotica e  rigenerativa,  rinfrescante e rilassante.

Nel momento in cui si apre la confezione d’imballaggio, l’odore può risultare intenso e pungente, ma basta tenere il cuscino un paio di giorni ad areare per sentirlo svanire, mentre le proprietà benefiche dell’aloe persistono.

Gli altri rivestimenti disponibili in commercio sono, ad esempio, in fodera satinizzata (in velour di cotone e poliestere), in 100% cotone o in altre fibre traspiranti e resistenti. Tutti questi rivestimenti sono in ogni caso sempre estraibili e lavabili comodamente in lavatrice.

La presenza di microforatura sulla fodera è importante per garantire alla testa di traspirare e di poter quindi dormire nel massimo comfort anche quando fa caldo.

 

Dimensioni e altezza

Lo spessore è un aspetto molto importante da valutare per fare il giusto acquisto.

Non esiste un’altezza ideale per tutti. La media dei cuscini oggi disponibili in commercio è di 12 cm, laddove uno spessore inferiore viene definito “cuscino basso” e uno superiore, “alto”. Pur non essendo queste caratteristiche a determinare la buona qualità del sonno, è pur vero che si possono seguire alcune indicazioni generali per scegliere senza sbagliare.

Chi è abituato a dormire a pancia in giù, è bene che si orienti sulla scelta di un cuscino basso, in quanto in caso contrario la testa risulterebbe forzatamente spinta all’indietro, con conseguenze negative sul tratto cervicale.

Chi invece dorme a pancia in su dovrebbe preferire un cuscino di medio spessore, della larghezza di circa un metro per accogliere anche le spalle.

Chi invece dorme prevalentemente di lato, allora può scegliere un cuscino memory alto e abbastanza consistente, per sostenere bene il collo che non deve sprofondare per effetto del peso che la testa esercita sul guanciale.

 

Igiene e praticità

Come abbiamo avuto modo di analizzare, i materiali diversi dal memory foam non assicurano un livello di igiene ottimale o comunque, per poterlo mantenere, richiedono operazioni di pulizia costanti nel tempo e manutenzione straordinaria.

È il caso soprattutto della lana e del cotone, ma anche della gommapiuma o del lattice che non possono essere lavati in acqua, pur assorbendo polvere e sudore.

Anche i cuscini in memory foam non vanno lavati ma la formulazione speciale della schiuma espansa di poliuretano conferisce caratteristiche uniche a questi prodotti, che sono altamente traspiranti e garantiscono sempre la massima igiene.

L’unica parte da lavare regolarmente è la fodera, che andrà estratta e lavata in lavatrice ad una temperatura massima di 30 gradi, per mantenere intatte le condizioni originali e garantire il massimo dell’igiene.

Al momento dell’acquisto, il cuscino viene fornito nella sua pratica confezione originaria che ne garantisce l’igiene. Se l’imballaggio prevede il sottovuoto però bisognerà aspettare un paio di giorni prima di poter utilizzare il cuscino ovvero il tempo necessario per fargli recuperare la sua forma.